Curvare i tubi, sempre e ovunque

 

Per semplificare le attività tipiche di adeguamento, ampliamento dei condotti in alluminio e altri materiali rigidi di distribuzione dell’aria compressa, da oggi è disponibile uno strumento pratico che rende tali operazioni semplici e rapide

Il mercato offre sempre spunti di sviluppo interessanti, consentendo alle aziende di progettare e realizzare sistemi, soluzioni e prodotti capaci di soddisfare sia specifiche esigenze, sia necessità a più ampio spettro. Come nel caso di Cent80, uno strumento appositamente pensato da Teseo per soddisfare con estrema rapidità e semplicità le esigenze di curvatura di tubi negli impianti. La nota azienda di Desenzano sul Garda (BS), già artefice all’inizio degli anni 90 della realizzazione del primo sistema modulare al mondo in profilo alluminio per la distribuzione dell’aria compressa, da sempre è pioniera dello sviluppo di prodotti esclusivi oltre che il deposito di numerosi brevetti per le proprie soluzioni tecnologiche.

«Anche in questo caso – precisa l’ing. Paolo Nardi, direttore commerciale – abbiamo cercato di dare una risposta specifica alle richieste provenienti dagli installatori che, sul campo, si trovano quotidianamente a dover risolver problemi pratici. Molto spesso infatti si evidenziano alcune difficoltà nel dover portare l’aria compressa dalla linea principale al punto di utilizzo. Non di rado i percorsi che la tubazione rigida in alluminio deve percorrere sono pieni di anse e curve. Da sottolineare anche che l’idea di sostituire nei punti critici il tubo rigido con un tubo morbido in poliuretano ecc. non è molto amata. E non solo per questioni di sicurezza. Crediamo dunque con il nuovo Cent80 di aver fornito uno strumento utile e funzionale allo scopo».

Compattezza ed efficienza pratica

Pratico, leggero e funzionale, Cent80 consente di eseguire manualmente tutte le curve fino a 180°, direttamente in cantiere. Si tratta, in sostanza, di una dima che permette di far copiare al profilo Teseo AP da 7/8” e da 1 1/8” una forma curva (diametri più diffusi e rappresentativi del mercato).

«Oltre ai due appoggi per i nostri profili – aggiunge l’ing. Nardi – è stata pensata nella scanalatura anche un’ulteriore cava con sagoma tonda che permette di curvare tubi tradizionali in diversi materiali rigidi, come rame, acciaio e alluminio, da 3/8” e 1/2″ pollice, a favore della massima flessibilità operativa».

Disponibile in un kit in valigetta, Cent80 di Teseo è uno strumento deputato alla curvatura semplice e rapida di tubi negli impianti di distribuzione.

La nuova curvatubi manuale è disponibile in kit in una pratica valigia dal peso contenuto (8 kg), dunque assolutamente trasportabile in tutta facilità, trovando grande utilità nelle attività di service, assistenza, adeguamento condotte, piuttosto che ampliamento personalizzato del sistema di distribuzione dell’aria compressa. Più nel dettaglio, il kit comprende oltre al supporto e alla citata dima, anche due molle calibrate per i profili da 22 e 28 (misure da intendere secondo la denominazione di diametro esterno) che vanno inserite durante le operazioni di curvatura.

Il nuovo kit proposto da Teseo consente come già specificato la piegatura di tubi rigidi secondo diversi diametri fino a 180°, con misure intermedie agevolate da una maschera che permette la giusta precisione senza pregiudicare la velocità d’esecuzione.

[box title=”Ovunque tu voglia curvare” color=”#48bedf”]Ideale per creare velocemente curve ai tubi degli impianti, Cent80 può essere impiegato ovunque. In cantiere, fissandolo a una robusta morsa da banco oppure, tramite una coppia di morsetti, in verticale su un comune e normale banco da lavoro, come anche sul pianale del camioncino (per attività di assistenza, service), sulle forche del muletto ecc.

[/box]

«Ma c’è un altro aspetto molto interessante – precisa e conclude lo stesso   ing. Nardi – e tutt’altro che trascurabile. Ovvero la possibilità di poter recuperare profili e/o tubi che inevitabilmente si accumulano durante l’installazione e messa in servizio di un sistema di distribuzione dell’aria. Spezzoni che possono essere tranquillamente impiegati in un secondo momento».

L’azienda di Desenzano aggiunge così un nuovo tassello tecnologico al processo di semplificazione da tempo in atto per rendere ancora più vantaggioso, facile e immediato l’impiego dei propri profili e sistemi.

Ideale per creare velocemente curve ai tubi degli impianti, Cent80 può essere impiegato ovunque.

Sistemi che da sempre sono un punto di riferimento a livello internazionale per la distribuzione di energia fluida come l’aria compressa e il vuoto, sia nel piccolo laboratorio artigiano che nella grande industria. Le reti modulari sviluppate da Teseo sono installate nei più disparati settori applicativi e annoverano referenze prestigiose dall’industria dell’automobile, al tessile, dalla meccanica, all’automazione. Un positivo riscontro che oggi si avvale dell’operato di ben 6 filiali nel mondo (quattro in Europa e due nella Americhe) e del prezioso contributo dato da una cinquantina di addetti (35 dei quali impiegati nella sede principale di Desenzano sul Garda), per un fatturato come gruppo che si attesta sui 10 milioni di euro.

 

[box title=”Aria e gas non pericolosi ora anche in diametri da 68 mm” color=”#48bedf”]Cent80 consente di piegare anche profili Teseo della serie AP ovvero la tubazione modulare di ultima generazione sviluppata dall’azienda bresciana e disponibile in 6 diametri di 22, 28 finanche il nuovo diametro disponibile da 68 mm (misure intese secondo la denominazione del diametro esterno), completo anch’esso di un’ampia gamma di accessori. Stiamo parlando di tubi in alluminio estruso che vengono uniti ai raccordi, dotati di guarnizioni o- ring, attraverso l’esclusivo sistema di giunzione e bloccaggio a “coda di rondine” brevettato dalla stessa Teseo. Per come pensato e sviluppato, il sistema può condurre aria compressa fino a 15 bar di pressione, vuoto e altri gas non pericolosi. È adatto alla realizzazione di colonne di discesa dalla linea principale, piccole reti di distribuzione e collettori per macchine o pannelli di controllo. Il montaggio è facile e veloce, agevolato ancor di più grazie alla nuova Cent80 e, soprattutto, senza dover filettare o saldare alcun componente. Il prelievo dell’aria si opera forando il profilo in alluminio dove necessario e applicando l’apposita piastrina d’uscita, in qualsiasi momento, anche a impianto ultimato.

[/box]

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

1 commento

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome