Sistemi di presa a depressione leggeri e flessibili

Per rispondere alla sempre più frequente richiesta di flessibilità operativa dei sistemi di presa a depressione, è nata la linea Octopus di Vuototecnica, una gamma per tutte le esigenze, con una vasta scelta di accessori ed elementi in base all’utilizzo.

Octopus garantisce la presa, in sicurezza, di oggetti di qualsiasi forma e natura, senza continui cambi di posizione delle ventose ed è efficace in ogni condizione, anche quando la superficie degli oggetti occupa solo il 5% del piano aspirante.

I sistemi Octopus (nella foto) si compongono di:

         un generatore di vuoto alimentato ad aria compressa;

         uno scatolato in alluminio anodizzato, aperto da un lato, con integrato sull’aspirazione un filtro in rete microfine d’acciaio inox, a protezione del generatore e facilmente ispezionabile;

         un piano aspirante a chiusura dello scatolato, anch’esso in alluminio anodizzato e ricoperto da una speciale gomma spugnosa forata, in grado di adattarsi perfettamente a qualsiasi superficie da prelevare: liscia, ruvida o irregolare.

Leggerezza

Il mercato richiede oggi estrema leggerezza. Octopus è disponibile anche in forma di barre di presa in polizene, un materiale plastico che abbatte il peso complessivo di circa il 40% rispetto a quelle tradizionali in alluminio. Le barre in polizene conservano comunque tutti i punti di forza delle tradizionali barre in alluminio e sono basate sullo stesso principio di funzionamento.

Flessibilità

Le barre di presa a depressione Octopus possono operare verticalmente, orizzontalmente, inclinate e sottosopra rispetto al piano di presa degli oggetti. Si possono scegliere i piani aspiranti a seconda delle superfici degli oggetti da manipolare

È possibile, pertanto, optare per piani di presa con guarnizioni spugnose, ideali per la presa di oggetti con superfici anche molto irregolari oppure con ventose di diversa natura e forma. Entrambe le tipologie di piani aspiranti (gomme spugnose o ventose) possono essere dotate di valvole autoescludenti per concentrare l’aspirazione solo ed esclusivamente nell’area a contatto con il prodotto da manipolare. Octopus è perfetto anche in ambienti polverosi. Sono infatti disponibili piani aspiranti con microfori calibrati e autopulenti.

Applicazioni

Le aziende hanno bisogno di strumenti che sappiano sostenere i cicli continui di lavoro dei robot e che evitino sprechi di tempo e denaro. Il sistema Octopus nasce come risposta operativa all’esigenza di pallettizzazione e depallettizzazione nei più svariati settori dell’industria. Octopus è quindi l’ideale per impilare o disimpilare cartoni, sacchi  e confezioni assicurando anche la presa delle interfalde in cartone e dello stesso pallet in legno.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome