Puntare sulle smart city

Rendere le città vivibili per il futuro e migliorare la qualità della vita dei loro residenti. Questo è uno degli obiettivi di Siemens, per cui questo tema è diventato un ambito importante all’interno del proprio portfolio prodotti, a cui l’azienda ha iniziato a guardare con impegno e interesse già a metà dello scorso decennio.

Nel 1800, solo il 3% della popolazione mondiale viveva nelle città. Nel 2007, per la prima volta, il numero delle persone nel mondo che vivono e lavorano nelle città ha superato il numero di quelle che vivono e lavorano nelle aree rurali. Questa percentuale è destinata a salire, così come la popolazione mondiale che vivrà maggiormente in megalopoli situate nelle aree periferiche e nei Paesi in via di sviluppo. Di conseguenza, la rapida urbanizzazione e la crescita economica alimenteranno una domanda massiccia di infrastrutture adeguate – quali risorse di acqua ed energia e organizzazione del traffico e dei trasporti. L’umanità dovrà quindi affrontare sfide crescenti mentre il richiamo economico delle città diventerà sempre maggiore.

I prodotti e le soluzioni Siemens si inseriscono in questo contesto in quanto hanno l’obiettivo di dare risposte concrete alle sfide dell’urbanizzazione, guardando  alle smart cities in termini di mobilità, sicurezza e risorse primarie quali acqua ed energia, superando gli ostacoli ambientali.

Nel 2011, in Siemens è nato il settore dedicato Infrastructure and Cities e, nel 2012, a Londra, è stato inaugurato il primo centro per lo sviluppo delle città sostenibili a livello mondiale, il Crystal. Le città sono i motori dell’economia mondiale e da loro deriva il più grande impatto sull’ambiente. Lo sviluppo del nostro pianeta è legato indissolubilmente allo sviluppo delle città. Per questo oggi Siemens è in grado di offrire un portfolio di prodotti, servizi e soluzioni ampio e completo per le infrastrutture urbane.

In questo campo, tra le priorità principali di Siemens, ci sono l’efficienza energetica delle infrastrutture, la sostenibilità urbana e la mobilità elettrica, la riqualificazione urbana, le smart grid e la sicurezza.

Un master sulle smart city

Queste priorità sono comuni anche al Master di II livello dell’Università degli Studi di Firenze “Il Progetto della Smart City”, del quale Siemens è sponsor.

Il Master, che partirà il 15 febbraio 2014, tratterà il tema della smart city, intesa in termini di sistema che comprende una dimensione urbana contemporanea sia negli aspetti essenziali dei servizi, del welfare, del sistema degli spazi, degli interventi pubblici sia delle infrastrutturetecnologiche, infrastrutturali, relazionali (materiali e immateriali), della sostenibilità e della creatività. La città contemporanea e “intelligente” apre infatti un nuovo campo di tematiche con relative opportunità di lavoro, soprattutto considerando che, nei prossimi anni, l’Unione Europea investirà ingenti risorse per programmi e progetti che stimolino e progressivamente realizzino l’idea di smart city.

Il Master si rivolge in particolare a quanti sono interessati al tema smart city offrendo l’opportunità di apprendere le competenze specifiche e la visione di insieme necessarie a costruire soluzioni concrete e operative per rendere migliori le nostre città. Obiettivo del Master è la formazione di figure professionali qualificate che vadano a incidere sulla progettazione e sulla gestione degli spazi urbani. Il corso affronterà aspetti teorici, metodologici e applicativi legati alla nozione della smart city e vedrà la partecipazione attiva di Siemens che metterà a disposizione le proprie competenze ed expertise in questo ambito.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome