Master Universitario in Oleodinamica

Il 20 gennaio 2014 ha avuto inizio a Modena la VII edizione del Master in Oleodinamica Fluid Power.

Si tratta di un’iniziativa dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, in collaborazione con Imamoter-CNR, il supporto organizzativo della Fondazione Democenter-Sipe e con il patrocinio di Assofluid e FederUnacoma.

Il Master, unico in materia nel panorama nazionale, è stato in questa edizione aggiornato nei contenuti ma comunque nel segno della continuità.

Le lezioni si svolgono da Gennaio 2014 sino a Maggio 2014; lo stage presso le aziende si svolgerà da Giugno a Ottobre 2014.

Al termine del percorso, previo superamento della prova finale (Dicembre 2014), verrà rilasciato il titolo di Master Universitario di II livello in Oleodinamica – Fluid Power. L’attività formativa di aula verrà svolta a Modena, presso le strutture didattiche del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari”. Saranno programmate lezioni in aula o attività di laboratorio presso altre strutture dedicate dell’Università di Modena e Reggio Emilia e di Imamoter-CNR a Ferrara.

Il Master si articola in 1.500 ore complessive, delle quali 460 ore dedicate alle lezioni frontali in aula e in laboratorio e alla didattica alternativa (discussione di testimonianze di casi aziendali, visite guidate in azienda), 540 ore da riservare allo studio individuale e 500 ore di stage presso le aziende. Anche quest’anno, dopo la sperimentazione nella VI edizione, le lezioni del Master saranno fruibili anche da postazione remota, tramite la piattaforma di e-learning dell’Ateneo, particolarmente apprezzata dagli allievi della passata edizione.
Al termine della fase di aula, i partecipanti avranno l’opportunità di effettuare lo stage presso le aziende sostenitrici (alcune delle quali socie Assofluid): Bucher Hydraulics, Bondioli&Pavesi, Casappa, CNH Italia, Dinamic Oil, Donaldson, Hydrocontrol, Hydrotechnik, Interpump Hydraulics, Magneti Marelli, Manitou Group, Manuli Rubber Industries, Karberg & Hennemann, Oil Control, OilSafe, Safim, Sai, Poclain Hydraulics, Turolla, Walvoil.

Il Master rappresenta per le aziende un’ottima opportunità per selezionare risorse umane specializzate ma con competenze trasversali, sulle tematiche legate alla progettazione, sviluppo e produzione di componenti, circuiti e sistemi oleodinamici compresi i temi legati all’elettronica applicata all’oleodinamica. Obiettivo del Master è formare una figura professionale con elevate conoscenze e competenze tecnico/specialistiche inerenti la progettazione, sperimentazione, ricerca e sviluppo di macchine, componenti e sistemi oleodinamici per la trasmissione di potenza via fluido con particolare attenzione all’utilizzo dell’elettronica. Il Master punta a formare la figura del Responsabile di progettazione e sperimentazione, Ricerca e Sviluppo, Responsabile di prodotto, con compiti di pianificazione e controllo delle attività progettuali e sperimentali e/o di Ricerca & Sviluppo, interfacciandosi con le funzioni industrializzazione, produzione e qualità per le problematiche comuni e con fornitori e co-designer.

Con queste premesse, il Master ha suscitato un elevato interesse tra i potenziali candidati, tutti possessori della laurea in ingegneria specialistica, magistrale o vecchio ordinamento. A seguito delle selezioni per titoli ed esami, svoltesi nel mese di dicembre 2013, sono stati ammessi e si sono iscritti al Master 10 partecipanti, provenienti da diverse regioni italiane.
Sulla base delle precedenti edizioni, è previsto che ad un anno dal termine del Master, oltre il 90% degli allievi troverà lavoro in un’azienda del settore di riferimento, e l’80% nella stessa azienda in cui è stato effettuato il periodo di stage.

Per informazioni di carattere didattico:
Direttore del Master: prof. Massimo Borghi (tel. 059/2056145, massimo.borghi@unimore.it)

Per informazioni di carattere organizzativo:
FondazioneDemocenter-Sipe, dr.ssa Silvia Barbi (tel. 059/2058153;  s.barbi@democentersipe.it)
Per ulteriori informazioni: www.masterfluidpower.unimore.it

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome