Per il controllo delle imbarcazioni

Le nuove soluzioni per il settore navale rese disponibili da Atos offrono livelli di confort e prestazioni impareggiabili sia a elevate velocità di crociera sia con imbarcazione all’ancora.

Fig. 1 - Aliscafo JETFOIL.
Fig. 1 – Aliscafo JETFOIL.

La figura 1 mostra l’innovativo Jetfoil della Rodriquez Cantieri Navali, un aliscafo lungo 37 metri ad ali  completamente immerse, in grado di planare sulle onde ad una velocità di 48 nodi con mare forza 4.

Il sistema di stabilizzazione ad ali immerse, controllato da servoattuatori digitali Atos, assicura la completa stabilità dell’imbarcazione, il controllo del rollio, del beccheggio e della direzione consentendo così elevate velocità di crociera nel massimo comfort. Queste nuove soluzioni aumentano le capacità operative e il risparmio di carburante in ogni condizione di mare. In particolare, le ali di prua controllano la stabilità (beccheggio) alzando ed abbassando l’assetto con precise regolazioni longitudinali; le ali di poppa contrastano le oscillazioni dell’aliscafo (rollio) e il movimento verticale (sollevamento) mentre la timoneria regola la direzione dell’imbarcazione.

Fig. 2 - Valvola digitale TEZ.
Fig. 2 – Valvola digitale TEZ.

Le ali e il timone sono regolati da valvole servoproporzionali digitali TEZ (fig. 2),  caratterizzate da elevate precisioni e rapidi tempi di risposta, con controllore asse a bordo valvola che opera controlli combinati in anello chiuso di posizione e forza. Si interfacciano attraverso bus di campo all’unita di controllo dell’aliscafo e ai sensori di bordo (inclinometri, giroscopi e accelerometri). Tutto il sistema idraulico (centrale di potenza + servocilindri ISO 6020-1 in acciaio inossidabile (fig. 3) a elevata resistenza in ambiente marino + monoblocchi) è certificato RINA per applicazioni navali.

Fig. 3 - Cilindro in acciaio inox.
Fig. 3 – Cilindro in acciaio inox.

La nuova elettroidraulica digitale offre soluzioni innovative anche per altre tipiche applicazioni navali destinate a navi ad uso commerciale, imbarcazioni da diporto e yacht:

Fig. 4 - Stabilizzatore antirolio giroscopico.
Fig. 4 – Stabilizzatore antirolio giroscopico.
  • propulsione ad elica a passo variabile: sistemi di propulsione in grado di offrire una maggiore efficienza propulsiva grazie alla regolazione del passo dell’elica. Le valvole proporzionali digitali controllano la rotazione assiale dell’elica per migliorare la  manovrabilità dell’imbarcazione ed il consumo di carburante.
  • stabilizzatori antirollio: soluzioni ad ali sommerse o stabilizzatori antirollio giroscopici (Fig. 4) generano un momento contrario in grado di ridurre il rollio dell’imbarcazione, aumentando così sia il comfort sia la sicurezza a bordo.

Entrambi i sistemi sono azionati dalla tecnologia elettroidraulica.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome